Lung Unit
Tumore Uroteliale
OncoGeriatria
Tumori testa-collo

Il rischio di eventi avversi gastrointestinali correlati alla terapia con inibitori del checkpoint immunitario ( ICI ) nei pazienti con tumore e malattia infiammatoria intestinale ( IBD ) non è stato ...


Uno studio retrospettivo ha mostrato che l'elevato indice di massa corporea ( BMI ) al basale sembra essere associato in modo indipendente a una migliore sopravvivenza tra i pazienti con carcinoma po ...


È stata segnalata l'efficacia dei trattamenti topici e sistemici per eventi avversi cutanei immuno-correlati ( ircAE ) attribuiti agli inibitori del checkpoint in una coorte non-controllata di pazient ...


È stata valutata la relazione tra il tasso di risposta tumorale, la sopravvivenza globale e lo sviluppo di eventi avversi di particolare interesse ( AESI ) correlati o eventi avversi immuno-mediati ( ...


I risultati di uno studio sul carcinoma polmonare sembrano confermare che l'iperprogressione del tumore potrebbe effettivamente essere correlata ad alcune immunoterapie. E' stato dimostrato che l'in ...


L'anticorpo anti-PD-1 Pembrolizumab ( Keytruda ) è approvato dalla FDA ( Food and Drug Administration ) statunitense per il trattamento dei tumori solidi con alta instabilità dei microsatelliti ( MSI- ...


Sono note le differenze nella risposta immunitaria associate al sesso, ma una meta-analisi ha suggerito che gli uomini, rispetto alle donne, traggano maggior valore dall'immunoterapia per le neoplasie ...


La somministrazione di terapie anti-PD-1 è ora uno standard nel tumore polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) avanzato. Tuttavia, gli inibitori del checkpoint immunitario, inclusi gli anti-PD-1, ...


Nel 10-40% dei pazienti con tumore del colon-retto metastatico ( mCRC ) con instabilità dei microsatelliti ( MSI ) o riparazione difettosa del mismatch ( dMMR ) si osserva una resistenza primaria agli ...


Gli anticorpi anti-morte cellulare programmata 1 ( PD-1 ) e anti-ligando di morte cellulare programmata 1 ( PD-L1 ) sono nuove immunoterapie oncologiche, che possono indurre eventi avversi correlati a ...


La terapia immunitaria contro il cancro ha mostrato un notevole beneficio nel trattamento di una serie di tipi di tumore, sebbene in alcuni pazienti possa causare disordini autoimmunitari. Si è tent ...


Gli inibitori del checkpoint immunitario rappresentano un importante avanzamento nel trattamento dei tumori. Sebbene siano rari, effetti tossici fulminanti e fatali possono complicare queste terapie ...


Il trattamento con inibitori PD-1 e PD-L1 è ora la terapia standard per i pazienti con cancro al polmone. L'effetto immunosoppressivo dei corticosteroidi può ridurre l'efficacia del blocco di PD-1 / ...


Alterazioni nel numero di copie nel ligando PDL1 ( CD274 ), ligando PDL2 ( PDCD1LG2 ) e geni della Janus chinasi 2 ( JAK2 ) ( cromosoma 9p24.1 ) caratterizzano il linfoma di Hodgkin, con conseguenti a ...


La reazione avversa più comune associata all'impiego degli inibitori del checkpoint immunitario è l'artrite infiammatoria. Sebbene la maggior parte dei pazienti abbia ricevuto lunghi cicli di soppres ...